neo 1

TORINO – INT. – STUDIO DERMATOLOGICO – TARDO POMERIGGIO

Silvia (scostandosi i capelli dalla fronte): – Buongiorno dottore, sono quella della cellulite.

Dermatologo (guardando Silvia un attimo perplesso): – Ah. Sì, ora mi ricordo. Visitor. Be’, ora è quasi normale. Quasi, eh? Non si monti la testa. D’altronde, visto lo stato deplorevole in cui era, non può mica pretendere i miracoli.

S: – Comunque adesso per la cellulite uso Scolpito Crema Glutei della Bottega Verde.

D: – Cosa fa?

S: – Guardi che funziona.

D: – Ah, lei è veramente spassosa! Parliamo di cose serie, ora. Togliere questo neo vicino alla bocca non è uno scherzo. Bisogna fare una plastica, le rimarrà la cicatrice…

S: – Mah. Non è tanto quello: io rido sempre. La cicatrice rimarrà nella piega della pelle e non si vedrà. È che mi ero affezionata.

D (dopo un attimo di silenzio): – Guardi, lei ha delle uscite che mi lasciano di stucco. E gli ha dato anche un nome, al neo? Che so, l’ha chiamato Poldo?


TORINO – INT. – STUDIO DERMATOLOGICO – PRIMO POMERIGGIO

D (studiando Stefano dall’alto in basso): – Buongiorno, lei è il fratello di Silvia?

Ste: – Sì, io sono quello dei nei.

D: – Anche lei? Silvia, venga un po’ qua. Ha mica influenze negative su suo fratello? Guardi che la considero responsabile della salute psichica del virgulto.

Io: – Oh, ma è già vanitoso di suo.

Ste: – Cacchio, non mi sono pettinato.

S: – Be’, capirai. Io non mi sono neanche truccata per fargli vedere bene i brufoli.

D: – Oh, non c’è bisogno che si trucchi, lei risplende di luce propria. Potrebbe magnanimamente concedere agli astanti di riflettere la sua? Comunque. Vedo che il fattore estetico è fondamentale in famiglia. Allora Stefano, facciamo foto con una certa regolarità per tenere sotto controllo la situazione dei nei. Poi facciamo il calendario. Lei Silvia no perché ha la cellulite. In bocca al lupo per l’operazione. La prossima volta ci vediamo senza Poldo.

S: – Ho già pronti i cerotti di Hello Kitty per il post operazione. Arrivederci.

neo 3

Nota: questo è un dialogo tratto dalla realtà. Nessun dermatologo e nessun neo sono stati maltrattati per la realizzazione di questo post.

2 comments on “Visita dermatologica: il mio addio al neo Poldo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.