Care sognatrici,

sogno un mondo di famiglie felici e genitori innamorati, con sguardi ancora inebetiti alla vista l’uno dell’altra, dopo tanti anni. Ma a volte questa non è la realtà.

Sento spesso di mariti poco carini verso le mogli, mariti che forse non accettano che la loro donna diventi una MAMMA, con tutti i cambiamenti che ne conseguono. La vedono mutare in pochi mesi. La pancia lievita come una micca di pane, le occhiaie dilagano verso gli zigomi, il viso si gonfia a cosciotto di porcellino d’India. E loro basiti.

C’è anche il rovescio della medaglia. Ci sono donne che, mutando, dirottano pian piano la loro vita in un’altra direzione. Dimenticano la donna che erano e l’uomo che avevano, obliano per qualche tempo i loro compagni accecate dall’arrivo del terzo adorabile, paffuto, piagnucoloso incomodo. Il signor Bebè.

Ora, io adoro il padre dei miei figli. Amore è un gran figo e guai a chi me lo tocca.

Non sempre sono come vorrei, nei suoi confronti, ma lui accetta perché mi ama. Non sempre lui è con me come vorrei, ma io accetto perché lo amo.

In ogni caso, per sicurezza, sto studiando dei metodi infallibili salva-coppia e quindi salva-famiglia. Tenetevi ben stretti i papà dei vostri bambini, salvateli dalle tr… ehm… dalle tre o quattrocento leggiadre donzelle che tenteranno di soffiarveli nei vostri momenti di debolezza.

Ed ecco il tutorial.

1 MICROCHIP MOLARE

Comprate su http://www.semicornifichitideturpo.com un chip molecolare plus valente ad alto indice di rintracciabilità.  Poi accordatevi con il vostro dentista di famiglia o cercate un dentista competente, e spiegategli il vostro piano.

Prendete appuntamento dal dentista per vostro marito per un impianto dentale, amorevolmente preoccupate per il suo dente del giudizio. Non si accorge che ha la guancia gonfia? Che potrebbe fare infezione da un momento all’altro? Non capisce quanto lo amiamo e ci preoccupiamo per lui?

2 SPRAY REPELLENTE ANTIDONNA

Mettetevi ai fornelli – o nel vostro laboratorio chimico segreto da supereroe – e preparate i seguenti ingredienti:

– 200 ml di acqua Rocchetta belli fuori puliti dentro plin plin

– 100 grammi di letame di cavallo in polvere

– 50 grammi di cimice essiccata (potete essiccarle voi stesse con il vostro essiccatore per alimenti)

– una presa di sale integrale rosa bio dell’Himalaya

– tre gocce di olio essenziale di caco marcio delle Ande

Mescolate tutto insieme e ponete sui fornelli a fiamma moderata. Girate fino a ebollizione, avendo cura di evitare il formarsi di grumi. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

Versate in un flaconcino spray. Spruzzate ripetutamente su vostro marito. E sui suoi vestiti, sulla sua macchina, sulle sue cravatte.

Un trucco? Aprite il flacone di profumo del vostro compagno, versatene via metà e sostituite con il composto da voi creato.

Una variante della ricetta? Aggiungendo tre fogli di colla di pesce al composto ancora tiepido, potrete creare delle caramelle balsamiche alito-fetido per vostro marito, utilizzando gli appositi stampini.

3 FILO ELETTRIFICATO DA CINTURA

Qui dovete un po’ aguzzare l’ingegno. Non è semplice convincere i vostri mariti a indossare del filo elettrificato, lo ammetto. Ma trovate una buona scusa, perché potrebbe salvare la vostra famiglia.

4 PRENDETELO PER LA GOLA

Cucinate ogni giorno, in una cucina linda e scintillante, piatti semplici e nutrienti. Qualche esempio?

Agnolotti del Plin con carrè di stufato di erba cipollina mentolata, agnello ruspante in salsa di lampone cremisi, rognone gratinato ai pistacchi di Bronte, porri spadellati in brodo di pavone con fiocchi di mozzarella di bufala, tortini di melograno affogati nel cioccolato bianco, polpette di tofu indiano rollate in granella di nocciole, noci afrodisiache di Macadamia in crosta di caramello salato, sorbetto di kumquat fresco frullato con maca peruviana.

Se preferite essere più empiriche e concretizzare questo suggerimento in senso meno lato, prendetelo FISICAMENTE per la gola e minacciatelo. Se vi tradisce, gli bruciate la muta da sub e sbrindellate il suo giubbotto ad assetto variabile. O gli accoltellate il pallone da calcio. O graffiate con le unghie le sue mazze da golf. Siate chiare e concise.

5 I LEGGINGS SUPERCULO

Se tutto ciò non dovesse funzionare, vi suggerisco di provare con metodi classici, meno all’avanguardia, ma di efficacia tutto sommato comprovata. Rispolverate le parole GRAZIE, PREGO, SCUSA, TI AMO.

Ma soprattutto, dopo ogni litigata, in ogni momento di tensione, ogni volta che lo riterrete opportuno, infilatevi subito un paio di leggings superculo.

Sculettate per casa con aria distratta e indifferente, transitandogli davanti più volte, fino a ottenere l’effetto desiderato. Lui si dimenticherà tutto all’istante. Chi è, chi siete voi, che avete dei figli, che avete litigato, che c’è tensione nell’aria. Semplice, vero?

E voi che metodi adottate per mantenere una serena atmosfera familiare?

 

4 comments on “Proteggi la tua famiglia: TUTORIAL ANTI CORNA”

  1. Il filo non credo che io riesca a convincerlo a metterlo, ma leggins o gonne a casa mia funzionano. Solo che poi gli viene il pallino fisso e io invece ho i minuti contati che fatica essere donne

  2. Lasciare che vada a dormire dopo pranzo. La cosa che desidera di più al mondo. Dopo un buon pranzo e promettendogli che prima o poi i leggins superculo li metterò…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.