post Omìni

che rumore fa la neve

Che rumore fa, la neve?

Ci sono poi quegli attimi, in cui il rumore del silenzio è frastornante. Allora sei costretto a chiudere gli occhi. E all’improvviso senti tutto. Il tuo respiro incerto che tremola nel buio. I polmoni che si riempiono e si svuotano di cielo. Il rumore dei fiocchi di neve, che danzano nel gelo e si sdraiano […] Read more…

il mio viaggio

Il mio viaggio più grande

Che poi il mio viaggio più grande, alla fine, siete voi. Il viaggio più duro e impegnativo, a volte. Come in quei giorni di temporale, quando i capricci sembrano non finire mai, quando i litigi sono la vostra primaria attività, quando mi sembra che non sentiate una parola di tutte quelle che meticolosamente metto in […] Read more…

quarant'anni

A quarant’anni scelgo la felicità

Oggi, a quarant’anni, io ho scelto. Ho scelto di rincorrere tutti i miei sogni, da quelli più nobili a quelli più incommensurabilmente stupidi e leggeri. Perché a volte non c’è nulla di più essenziale della leggerezza. Ho stabilito che non deve contare quello che gli altri si aspettano da me o pensano di me. Ma […] Read more…

manifesto esistenzialista di una mamma

Manifesto esistenzialista di una mamma 2.0

Ogni tanto arriva quel giorno lì. Torna sempre. Sorge cupo, come uno stormo nero e minaccioso di uccelli hitchcockiani. E mi punta con il radar, sogghignando. Il giorno del manifesto esistenzialista di una mamma 2.0. Sono lì, indifesa. Una figurina nera e un po’ gobbina che si staglia piagnucolosa contro il grande quadro neoromantico dell’infinito, […] Read more…

figlia femmina figlio maschio

Figlia femmina figlio maschio

Lei nasce alla rovescia, è podalica. Si gira nel pancione al settimo mese, deve fare tutto diverso dagli altri. Quando nasce, strilla come un’aquila. È una tosta, che impone subito il suo modo. Lui nasce con parto naturale, piuttosto in fretta, con una certa flemmatica serenità. Appena nato fa giusto ghe e, non appena i […] Read more…

nanna lettone

Orchestra di fiati

Ti sei addormentato nel lettone, ieri sera. Vi ho insegnato a dormire nel lettino, quand’eravate piccini. Lo sapete fare, siete indipendenti e dormite sereni nella vostra cameretta bianca. Lei non vuole dormire con noi neanche in vacanza, neppure il sabato, quando il giorno dopo non c’è scuola. È comoda lì, sul suo pianeta pastello che […] Read more…

1 2 3 4 6