I biscotti facili e magici da fare coi bimbi

biscotti facili e magici

Care sognatrici,

troppo spesso non sento di trascorrere del tempo di qualità con i miei bimbi. Un magico giorno di fine 2016 però ci sono riuscita, come vi racconto nel mio post Oggi ho fatto la mamma ed è stato molto appagante.

E forse è stato anche grazie a questi biscotti facili e… magici che abbiamo preparato insieme, di cui voglio darvi la ricetta.

Questi biscotti rientrano ufficialmente nei miei buoni propositi per il 2017: voglio farli moooooolto più spesso! Naturalmente con gli Omìni.

Ho sperimentato nel tempo molte ricette di biscotti, ma vi devo dire che leggeri e croccanti come questi ne ho realizzati davvero pochissimi. Sono asciutti e friabili come quelli acquistati, non mi era mai capitato!

Hanno un’unica pecca: ho usato farina tipo 00 e zucchero di canna, quindi ingredienti non integrali. Prossimamente tenterò una versione integrale e vi farò sapere se vengono altrettanto buoni. Ma ora segnate!


BISCOTTI FACILI E MAGICI


Scaldate il forno, non ventilato, a 180 gradi.


INGREDIENTI

– farina 00: 300 grammi

– zucchero di canna: 100 grammi

– sale integrale marino: un pizzico

– lievito per dolci: metà bustina

– vaniglia in polvere: un cucchiaino

– limone: la scorza di uno piccolo

– uova: 2

– olio di semi: 90 ml


PROCEDIMENTO

– Mescolare tutti gli ingredienti secchi.

– Aggiungere uova e olio.

– Mescolare con un cucchiaio di legno e poi con le mani (e manine), fino a ottenere una palla compatta.

– Stendere la pasta col mattarello, fino a ottenere un’altezza di mezzo centimetro.

– Ricavare biscotti con tutte le formine che vi piacciono. Noi usiamo anche le formine del pongo, dopo averle lavate!

– Porre i biscotti in una teglia rivestita di carta forno.

– Infornare per 15 minuti in forno già caldo, statico.

– Fare raffreddare su una gratella per dolci o sul piano della cucina, meglio se di marmo o granito.


Conservazione dei biscotti magici

Ci ho messo una vita per capire come si conservano i biscotti. La modalità più gettonata è la scatola di latta, ma la mia amica Paoletta, che fa la panettiera e pasticciera e di dolci ne sa, mi ha detto di tenerli in un piatto all’aria. O coperti da quelle belle retine alimentari che non ho ancora acquistato. Mi rifarò! Per ora li conservo in un piatto sul tavolo e restano perfetti.

Preparateli coi vostri bimbi e…

SCOFANATEVI INSIEME!

Buon appetito, care mamme imperfette alla ricerca della perfezione!

Silvia

Mamma di due più una, redattrice, blogger. Laureata in Storia e Critica del Cinema. Ex aspirante attrice, ex consulente collezioni, ex operatrice call center, ex commessa, ex hostess, eccetera, eccetera. ITALIANA. In una precedente vita sicuramente AMERICANA.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *